Pulire persiane e tapparelle in soli 5 minuti: il trucco (che nessuno conosce)

La pulizia delle tapparelle e delle persiane può non essere semplice, con questo trucco però si ottimizza subito il risultato.

In generale queste andrebbero igienizzate con cadenza regolare, almeno un paio di volte l’anno. Il problema però è che soprattutto in estate diventano piene di polvere e non solo. La pioggia, le macchie, i pollini aderiscono facilmente e creano una patina ostinata che non si rimuove rapidamente e che ovviamente non lascia filtrare bene aria e luce.

Pulire le tapparelle e le persiane rapidamente con un trucco

Questa pulizia è lunga perché le persiane e le tapparelle includono praticamente tutta la finestra o balcone e, considerando in media quante ce ne sono in un appartamento, è chiaro che ci vogliono ore per svolgere tutto il lavoro.

Pulire le tapparelle
Il trucco per pulire le tapparelle velocemente- Fashionsoaptv.it

C’è chi si impigrisce e quindi si arrende prima di iniziare, chi vorrebbe una soluzione veloce ma efficiente e chi invece è a caccia di rimedi alternativi. In realtà per effettuare questa pulizia correttamente ma nei tempi giusti basta solo fare attenzione. Per prima cosa va valutato il materiale, plastica, PVC e alluminio sono facilmente trattabili, meno il legno che è naturale e quindi tende ad assorbire e rischia pertanto di essere facilmente compromesso.

Per procedere alla pulizia è importante avere un panno di tipo morbido asciutto, per prima cosa infatti bisognerà semplicemente eliminare ogni traccia di polvere. Assolutamente no al panno umido o di tessuti strani perché la polvere si sposta e si attacca ovunque. Quando il grosso è stato rimosso è importante procedere con un mix di sapone di Marsiglia e aceto bianco per lucidare il tutto.

Si può preparare direttamente in una bacinella. Per il legno meglio scegliere qualcosa di molto delicato e usare pochissima acqua, meglio ancora se si ha un vaporizzatore che può fare tutto il lavoro senza proprio impiegare acqua direttamente sulla superficie.

Il trucco però consiste nel prendere un paio di vecchi collant, inserire una spugnetta all’interno e passarli ovunque. Il materiale di cui sono composti attira la polvere e in questo modo riuscirete ad eliminare ogni traccia da ogni angolo in un colpo solo.

Ovviamente dopo questi andranno buttati via perché molto sporchi, quindi vale la pena farlo se si ha un prodotto datato e da buttare. La spugnetta resterà perfettamente pulita ma darà la giusta aderenza.

Per concludere passare un panno bagnato con acqua, bicarbonato e aceto che renderà la superficie pulita ma anche a prova di germi e batteri. Con soli cinque minuti la finestra sarà praticamente splendente.

Impostazioni privacy