Re Carlo, qual è il (vero) motivo per cui ha sfrattato Harry e Meghan

E’ adesso spuntato fuori il vero motivo per cui Re Carlo ha mandato via Harry e Meghan. La rivelazione ha lasciato di stucco i sudditi.

Il nuovo sovrano d’Inghilterra ha infatti di recente deciso di sfrattare il suo secondogenito e sua nuora dalla loro casa di Frogmore Cottage, la prima in cui la coppia ha vissuto dopo il matrimonio. Da quei momenti ne sono successe di cose, dato che Harry e Meghan hanno deciso di allontanarsi dalla Royal Family trasferendosi a Montecito (California).

Tra loro e i reali ci sono poi stati diversi conflitti, soprattutto dopo che Harry ha rivelato alcuni aneddoti segreti nel suo libro di automemorie: Spare. Nonostante sul web stiano circolando voci sullo sfratto, è adesso venuto fuori il motivo reale di questa scelta.

Re Carlo ha mandato via Harry e Meghan: il perché

Pare che, ad aver spinto Carlo a decidere improvvisamente di “cacciare” i Duchi di Sussex dalla loro abitazione, siano state delle parole che avrebbe detto Harry nei confronti di sua moglie Camilla. La dichiarazione è stata pubblicata proprio sul libro Spare, diventato in pochi giorni un bestseller mondiale. Il secondogenito del Re d’Inghilterra ha infatti definito la sua matrigna “la cattiva della situazione”, cioè la persona che avrebbe fatto sì che avvenisse la nota Megxit.

Harry ha infatti svelato che sarebbe stata proprio Camilla a infangare il nome di Meghan davanti ai giornalisti inglesi, e a dare così inizio a un tam tam mediatico da cui non sono riusciti a fuggire.

Carlo e Camilla il motivo dello sfratto
Carlo, il motivo dello sfratto di Harry e Meghan: c’entra Camilla (foto: Ansa)- Fashionsoaptv.it

Il Duca ha inoltre sostenuto che Camilla non abbia mai sopportato la presenza della Markle a corte, e che abbia quindi fatto di tutto per mandarla via. La verità, chiaramente, non si saprà mai ma quel che è certo è che Carlo non ci ha pensato due volte e ha mandato via suo figlio dall’abitazione reale.

Il re sarebbe quindi stato ancor più convinto di questa scelta soprattutto dopo aver parlato con il primogenito William e con la moglie – e Regina consorte – Camilla, che sarebbe rimasta parecchio infastidita dalle affermazioni di Harry e che non avrebbe al momento intenzione di perdonarlo. 

Frogmore Cottage è quindi adesso, per la coppia reale, solo un lontano ricordo: l’idea di una famiglia che è nata a Buckingham Palace ma che ha dovuto dirgli addio, per fuggire da un circolo vizioso che non ha ancora oggi avuto fine. Meghan e Harry vivono intanto la loro vita americana e, nonostante le voci che parlano di una loro presunta rottura, sono sempre più felici.

Impostazioni privacy